A dieci mesi dalla vittoria del premio ADG "Premiare l'Eccellenza", la Startup Soplaya raccoglie il primo round di investimento istituzionale pari a 3,5 milioni di euro.

Milano, 14 luglio 2020 – A dieci mesi di distanza dalla vittoria del bando Premiare l’Eccellenza messo in palio e consegnato dall’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto (AdG), la startup Soplaya mercato digitale che collega chef e ristoratori direttamente ai produttori – raccoglie il primo round istituzionale di investimento pari a 3,5 milioni di euro.

Il round è guidato dal gestore di Venture Capital P101 SGR, attraverso il suo secondo veicolo P102 e il fondo di venture capital ITALIA 500, istituito da Azimut Libera Impresa sgr e gestito in delega da P101. Il round è stato condotto in co – investimento con CDP Venture Capital SGR – Fondo Nazionale Innovazione.

Fondata nel 2018 da Mauro Germani, Gian Carlo Cesarin, Ivan Litsvinenka e Davide Marchesi, Soplaya era stata selezionata dagli Ambasciatori del Gusto in forza della sua visione innovativa e delle capacità di offrire un servizio utile a tutta la filiera dell’enogastronomia. La società aiuta infatti i ristoratori a semplificare gli acquisti e risparmiare sulle forniture e offre ai produttori un accesso semplice e remunerativo al mercato. Grazie ad una piattaforma end-to-end proprietaria e a un modello logistico modulare e scalabile, la start-up garantisce una varietà più ampia di prodotti spesso introvabili tramite i grossisti classici, la consegna in 12-24 ore da tutti i fornitori senza minimo d’ordine, un risparmio medio del 20% rispetto ai canali tradizionali, e una serie di strumenti come il riordino in un click, il confronto prezzi, e i dati per l’analisi del food cost. Negli anni Soplaya è cresciuta a ritmi sostenuti, superando il milione di euro di vendite in due anni e realizzando un aumento del fatturato di 2.64x nel 2019, grazie anche al lancio dell’evento Futuro e Ristorazione, il vertice annuale sulle innovazioni nella ristorazione. Nel 2020, inoltre, è stato lanciato un canale di vendita B2C (frescoelocale.it) per andare incontro alle necessità di delivery a domicilio dettate dall’emergenza sanitaria Covid-19: questo ha consentito a Soplaya di mantenere il tasso di crescita in linea con quello degli anni precedenti, incrementare il numero di dipendenti e aiutare l’economia locale durante questo periodo complesso.

I fondi raccolti verranno destinati allo sviluppo e al lancio delle app Android e iOS per i clienti e allo sviluppo di algoritmi che consentono la personalizzazione dell’esperienza dei clienti (Netflix degli ingredienti) oltre che all’ottimizzazione dell’analisi dei dati di acquisto e vendita di ristoratori e fornitori, all’ampliamento del team, e all’estensione del servizio anche al di fuori delle regioni del Friuli Venezia Giulia e Veneto in cui è attualmente presente, con l’obiettivo di raggiungere altre 10 città italiane entro il 2022, per prepararsi all’espansione Europea e raggiungere i €10 milioni di fatturato annuo entro il 2021.

Inoltre, anche grazie a questi fondi la società potrà impegnarsi nel supporto ai ristoratori – categoria fortemente colpita dalla crisi dettata dalla pandemia globale – attraverso lo sviluppo di un’offerta che comprende dilazioni di pagamento fino a 60 giorni, sconti fino a €1000 a cliente, possibilità di ordinare piccoli quantitativi molto frequentemente senza minimo d’ordine e consulenze gratuite per l’individuazione dei prodotti con miglior rapporto qualità/prezzo più adatti al proprio menù e all’identità del proprio locale.

founder Soplaya

Soplaya è stata fondata nel 2018 da Mauro Germani, Gian Carlo Cesarin, Ivan Litsvinenka e Davide Marchesi.