La Psicologia al servizio della Ristorazione

La sinergia tra l'Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto e l'Ordine degli Psicologi del Lazio

Nel dicembre 2019 l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto e l’Ordine degli Psicologi del Lazio hanno preso una decisione importantissima: occuparsi, primi in Italia, dello stress sul lavoro nei settori della ristorazione e dell’accoglienza. Si tratta infatti di ambiti sottoposti a forti pressioni, le cui conseguenze sulla salute mentale e sul benessere generale non sono mai state osservate, raccontate, affrontate. Dall’incontro tra ADG e OPL è nato un protocollo d’intesa, siglato dalla Presidente ADG Cristina Bowerman e dal Presidente OPL Nicola Piccinini: un documento che si propone di studiare le condizioni di stress a cui sono sottoposti i lavoratori dell’HoReCa, per mettere a disposizione della collettività informazioni e analisi utili a comprendere come gestire lo stress e porre rimedio alle sue conseguenze.

I Presidenti Cristina Bowerman e Nicola Piccinini alla firma del Protocollo d'Intesa tra l'Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto e l'Ordine degli Psicologi del Lazio

Nel 2020 la problematica dello stress è diventata di ancora maggior rilievo: a seguito dell’emergenza Covid, infatti, molte realtà della ristorazione e dell’accoglienza si sono trovate a gestire enormi difficoltà dettate dall’incertezza del futuro e dalle chiusure forzate, che hanno portato diverse imprese a scegliere di non riaprire, alcune in via definitiva. Di fronte a questo sconvolgente e forzato cambiamento di prospettiva, l’impegno degli Ambasciatori del Gusto e degli Psicologi del Lazio si è rafforzato ancora di più: è stata messa in piedi una piccola task force, che dall’inizio della pandemia si sta occupando di fornire risposte e suggerimenti ai ristoratori per affrontare nella maniera più corretta l’insicurezza e le paure di questo periodo.

Guarda le prime tre Q&A sulla gestione dello stress nella ristorazione