Mischiato forte cotto in acqua di peperone arrostito, alici di Cetara, coriandolo fresco e bottarga all’Armagnac

Ingredienti per 2 persone:
140 gr di mischiato forte
• 5 peperoni rossi
• 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
• 1 spicchio d’aglio
• brodo vegetale (facoltativo)
• 6 alici di Cetara sott’olio
• 1 mazzetto di coriandolo fresco
• 1 limone (usiamo solo la zest)

Per l’acqua di peperone arrostito:
Cospargete d’olio 4 peperoni, metteteli in una teglia e fateli cuocere in forno a 180 °C circa per 25 minuti circa. Quando sono cotti, poneteli a scolare su un telo di lino e raccogliete la loro “acqua”.

Per il coulis di peperone:

Frullate uno dei peperoni cotti (dopo averlo spellato e averne eliminato tutti i semi) con un po’ d’olio e di sale e passatelo al setaccio per ottenere un coulis. Gli altri peperoni messi a scolare potranno essere utilizzati per un’altra preparazione (per esempio frullate con pomodoro secco e un pó di peperoncino servito con crostini di pane per un aperitivo oppure un pre/cena).

Per la polvere di peperone:
Arrostite a fuoco vivo il peperone rimasto e, dopo, ponetelo a essiccare in forno fino a quando risulta completamente disidratato (circa 60 °C per 7-8 ore-in contemporanea ad altre preparazioni!!! oppure microonde). Frullatelo e riducetelo in polvere.

Per il mischiato forte:
In una pentola, rosolare 2 alici e uno spicchio di aglio (che eliminerete) e portate ad ebollizione poco succo di peperone arrostito e acqua/ brodo vegetale. Versate il mischiato forte e cucinate girando di tanto in tanto. Aggiungete liquido quando necessario. A metá cottura aggiungete altre 4 alici, assaggiando se é salato abbastanza. Alla fine della cottura il liquido sará quasi tutto assorbito, lucidate con un cucchiaio di olio evo. Aggiungete il coriandolo fresco, un pó di zest di limone.
Per servire:
Servite disponendo nel piatto lil coulis di peperoni, la pasta, un’alice, la polvere di peperoni e la bottarga.