Gaetano Billeci

Ristorante: Ristorante Palazzo Branciforte
Indirizzo: Via Bara All’Olivella, 2 90133 Palermo
Tel.: +39 091 321748
Web: ristorantepalazzobranciforte.it
E-mail: g.billeciristorantebranciforte@gmail.com

Gaetano Billeci, palermitano doc, classe 1982, diplomato all’Istituto Alberghiero.

In cucina inizia presto: già a quattordici anni, durante le vacanze estive, lavora come apprendista presso uno dei templi della ristorazione italiana dei primi anni novanta, il Charleston di Mondello. Rimane dietro i fuochi del Charleston per tre stagioni.

A 17 anni decide di fare un salto di qualità, andando via dalla Sicilia. Sbarca in Norvegia, al ristorante italiano Ecco Domani, uno tra i più affermati della piccola cittadina di Kristiansand. Poi, decide di viaggiare alla scoperta delle usanze e delle tradizioni culinarie del Mediterraneo. Diventa cuoco del ristorante dell’Hotel Egadi, a Favignana, è proprio su quest’isola che arrivano le prime soddisfazioni lavorative.

Gaetano volge lo sguardo verso nord: si trasferisce sulle Dolomiti, dove viene a contatto con la tipica cucina veneta. Di seguito diventa sous chef del ristorante del villaggio turistico Ventaclub Ortano Mare, sull’Isola d’Elba. Non appena giuntagli la proposta di trasferirsi a Parigi, senza esitare, accetta. Nella capitale francese lavora al ristorante Convivium. Trascorso un anno e mezzo, fa ritorno in Sicilia ed inizia l’avventura con  Jack Bruno, chef dell’Acacia Resort.

Non si ferma molto e riparte per Londra, il paradiso della cucina moderna. Prima lavora in uno dei ristoranti italiani più in voga della città, il Signor Sassi di Knightsbridge. In seguito, lavora presso il Gherkin, il celebre grattacielo della city di Londra, ed esattamente al quarantaduesimo piano, al pluristellato 30/40 St Mary’s Axe, guidato dallo chef  Michael Linch. Trascorso un anno, dopo aver appreso i canoni della British Modern Food, cambia nuovamente cucina. Nel 2009 lavora come sous chef al ristorante Maze di Gordon Ramsey. Sommata questa esperienza, ritorna in Sicilia nell’ottobre del 2009.

Ritrasferitosi a Palermo, lavora come chef presso l’Officina del gusto- Bye bye Blues. In seguito, approda al ristorante Charme, dove raggiunge vari traguardi. Nel novembre 2012 riceve il prestigioso incarico di cucinare per l’Ambasciata Italiana in Tanzania, affidatogli dal Ministero degli Esteri.

Da settembre 2014 ha intrapreso una nuova avventura, divenendo lo Chef del Ristorante Branciforte, a Palermo, e da Dicembre 2015 ne diventa anche Patron.

La sua è una cucina prettamente tecnica e di cuore: punta sulla precisione, sulla corretta modalità di cottura degli ingredienti, mantenendo il ricordo dei vecchi sapori tradizionali, che cerca di riproporre sotto una nuova veste. Cura particolarmente l’aspetto estetico dei suoi piatti, che serve in modo eccentrico e bizzarro.