Andrea Aprea

Ristorante: Vun Andrea Aprea
Indirizzo: Via Silvio Pellico, 3, 20121 Milano
Tel.: 02 8821 1234
Web:  www.parkhyatt.com

Andrea Aprea, classe 1977, dal 2011 al VUN Andrea Aprea, prima stella Michelin nel 2012, seconda stella Michelin nel 2017. “La mia cucina contemporanea guarda al futuro senza mai dimenticarsi delle sue origini.”

Superare le contrapposizioni scolastiche, uscire dalla retorica della Tradizione contrapposta all’Innovazione. La cucina di Andrea Aprea parte da qui: dalla ricerca di nuove esperienze attraverso cui definire il sapore della contemporaneità.

I piatti del VUN Andrea Aprea si pongono in un dialogo continuo tra tradizione e contemporaneità, lasciandoci la libertà di trovare in alcuni la prevalenza dell’una sull’altra o, a volte, fondendole sapientemente in un’unica esperienza. Sapori che già ci appartengono, che troviamo nei ricordi di sempre ma che incontrano i nostri sensi in modo inatteso. La radice di ogni esperienza comincia nella scelta delle materie. In esse risiede la conoscenza dei territori e delle culture gastronomiche locali. L’unione tra la sensibilità per le tradizioni e l’accessibilità agli alimenti peculiari del nostro Paese, consente ad Aprea di portare nel piatto non solo sapori ma luoghi: per raccontare storie di altri paesaggi.

Nel Tortelli Cacio, Pepe e Cipolla Caramellata, si rievocano i sapori di un grande classico della cucina laziale, aggiornato attraverso una serie di passaggi: un alternativo formato di pasta, l’attenta selezione del formaggio, la scelta e il taglio del pepe, l’aggiunta di un ingrediente come la cipolla bianca caramellata, una messa in piatto teatrale e conviviale assieme. Il risultato è un piatto estremamente contemporaneo, che tuttavia – ad occhi chiusi – ci sembra di conoscere già. La Caprese…Dolce Salato è il miglior esempio di questo dialogo tra parti. Mozzarella, pomodoro e basilico appartengono da sempre alla nostra esperienza. Sono elementi e sapori antichi che trovano in questo piatto una diversa espressione di sé. Nel Maiale Nero “100 ore”, Radicchio di Campo, Provola Affumicata, Miele e Peperoncino, ad esempio, la carne dell’appennino siciliano è presentata con radicchio trevisano, aglio, olio, miele, peperoncino e provola affumicata. In un piatto troviamo l’Italia intera.

Il Percorso Partenopeo è l’omaggio che Aprea rivolge alla propria terra, espressamente dedicato alla tradizione napoletana: una rilettura profonda della cultura gastronomica campana.

Situato nel centro di Milano – ad un passo dalla Galleria Vittorio Emanuele II, dal Teatro Alla Scala e da via Montenapoleone – il nome del ristorante in dialetto milanese significa “uno“, scelto per esprimere non solo un forte legame con la città e il territorio, ma anche un’ideale sintesi della filosofia dello chef che racchiude tradizione culinaria italiana e le sue radici partenopee.

L’interior design del VUN è stato concepito per lasciare spazio all’esperienza gastronomica. Il risultato è un ambiente nel quale il protagonista assoluto è il cibo: arredi, complementi, elementi decorativi sono gli strumenti necessari ad accompagnare l’ospite in un’esperienza dei sensi, non ad occupare la scena.