Prima la Formazione: a Milano il secondo convegno dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto

Il 29 ottobre appuntamento a Milano per parlare di formazione nel campo della ristorazione con i protagonisti del settore: istituzioni, associazioni di categoria e istituti scolastici.

Prima la Formazione, è il tema del secondo convegno annuale dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, in programma lunedì 29 ottobre presso l’Istituto Carlo Porta di Milano.

Nata per rappresentare la cucina italiana di qualità attraverso molteplici iniziative, l’Associazione si propone di discutere durante il convegno di temi critici per il settore della formazione nell’ambito della ristorazione, per arrivare a definire un’agenda delle priorità.

“Questo convegno sarà una grande occasione per confrontarci sui temi cardine della formazione nell’ambito della nostra professione con tutti gli attori protagonisti – dichiara la presidente dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, Cristina Bowerman – e partiremo proprio dal domandarci come le scuole alberghiere italiane possano fornire agli studenti le giuste professionalità per l’inserimento nel mondo del lavoro. Ringrazio sin da ora – aggiunge la presidente Bowerman – tutti coloro che hanno accolto con entusiasmo il nostro appello, dai rappresentanti delle istituzioni ai numerosi colleghi delle associazioni che avranno parte attiva in questo dialogo, perché solo uniti possiamo davvero migliorare la formazione degli studenti di oggi, i protagonisti della ristorazione italiana di qualità di domani.”

Il convegno sarà suddiviso in tre sessioni dedicate all’importanza della formazione, alla condizione della scuola alberghiera oggi e infine a un’offerta formativa che prepari al meglio gli studenti degli istituti alberghieri alle professionalità del futuro. Lo scopo del convegno è creare una piattaforma di dialogo su questi temi tra gli operatori della formazione alberghiera, le istituzioni e le principali associazioni che riuniscono i professionisti della ristorazione: dalla cucina alla sala.

Paolo Marchi, Vicepresidente di Ambasciatori del Gusto, sarà il moderatore del primo dibattito dedicato all’importanza della formazione, che vedrà coinvolti Fabrizio Proietti, dirigente dell’ufficio IV della Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale d’istruzione del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca); Rossana di Gennaro, dirigente scolastico dell’Istituto Carlo Porta; Melania Rizzoli, assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia e Anna Scavuzzo, vicesindaco di Milano.

La giornalista Eleonora Cozzella sarà la coordinatrice del dibattito che indagherà sulla condizione della scuola alberghiera oggi. A fare il punto sullo stato dell’arte saranno Fabrizio Proietti dirigente del Miur; Annamaria Zilli, presidente di Renaia con la quale gli Ambasciatori del Gusto hanno recentemente firmato un protocollo d’intesa in tema di formazione; Fabio Barberi, direttore dell’Istituzione Formativa di Rieti dove è in corso da gennaio 2018 il progetto Fare Formazione degli Ambasciatori del Gusto; Salvatore Bruno, segretario generale della Federazione Italiana Cuochi; Marco Reitano, presidente di Noi di Sala e la stessa presidente di Ambasciatori del Gusto, Cristina Bowerman.

I lavori riprenderanno nel pomeriggio, dopo il pranzo preparato dall’Ambasciatore del Gusto Eugenio Boer, con la preziosa collaborazione degli studenti dell’istituto Carlo Porta e il contributo di Grana Padano, Pastificio dei Campi, le bollicine Berlucchi e i vini Allegrini e Santa Margherita, partner dell’Associazione.

L’ultimo panel sarà dedicato a individuare l’offerta formativa che prepari al meglio gli studenti ad affrontare il mondo della ristorazione e sarà moderata da Luca Govoni, docente di Storia e cultura della gastronomia e della cucina italiana all’Alma. Al dibattito parteciperanno i rappresentanti delle maggiori associazioni di settore in Italia e alcuni responsabili d’istituzioni scolastiche. Al tavolo prenderanno la parola Paolo Barrale, presidente di Charming Italian Chef (CHIC); Luca Marchini, presidente Jeunes Restaurateurs d’Europe (JRE); Antonio Santini, delegato per l’estero di Les Grandes Tables du Monde e vicepresidente Associazione Le Soste; Rossana di Gennaro, dirigente dell’Istituto Carlo Porta; Laura Fratton, coordinatrice del settore Alberghiero e Alta Formazione di cucina e della ristorazione dell’Enaip di Tione di Trento; Chiara Frigeni coordinatrice Formazione Professionale della cooperativa sociale In-Presa e Rossella Mengucci, dirigente scolastico presso la Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale d’istruzione del MIUR.

Al secondo convegno annuale dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto Prima la Formazione, hanno concesso il patrocinio il Comune di Milano e l’Ufficio Scolastico per la Lombardia.